La bella e ridente chiesetta di Mezzana Salice fu edificata negli anni intorno al 1740 su iniziativa del massaro del Principe di Bisignano, per dare un luogo di culto alle famiglie ormai numerose di pastori e contadini della zona. Ampliata e arricchita di arredi sacri nei secoli successivi, ospita al suo interno alcune statue: S. Antonio di Padova, San Francesco di Paola, la Madonna del Buon Consiglio e la statua di Maria SS. dell’Abbondanza.

La denominazione della cappella non deriva però dalla statua della Vergine, ma dalla splendida tela di origine ed epoca incerta che fu donata dai monaci dell’Abbazia del Sagittario dopo la costruzione del primo nucleo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *